lunedì 13 luglio 2009

Gente oltre lo standard

Anni fa un mio amico mi chiamò dicendo di venire a casa sua perchè quella sera ci sarebbe stato un personaggio interessante.
Mi catapultai a casa sua e lì vidi che c'era una ragazza.

Una ragazza invero piuttosto brutta, bassa, tozza.
Portava i capelli lunghi alle spalle, indossava roba viola e aveva la sua borsetta al gomito.
Era truccata in maniera un po' pesante, ma non esagerata.

Mi presentati: "Piacere, Alessando!"
E lei si presentò: "Piacere, Giovanni!"

Bei momenti.

1 commento:

Annarosa ha detto...

Come scrivi spesso tu, alla fine dei post: conosci proprio la gente migliore :op