giovedì 30 settembre 2010

mercoledì 29 settembre 2010

Chuck - a - thon : Missing in Action - The Beginning

Sempre nel piu' totale casino (chi dei due e' il primo? E chi il secondo?) il colonnello Braddock avra' a che fare con il Vietnam.

In questo episodio il colonnello se ne sta in un campo di prigionia in Vietnam e viene minacciato dal generale di tale campo di prigionia in ogni modo.

In pratica questo signore vorrebbe che Chuck firmasse la sua colpevolezza di svariati crimini di guerra. Se lo fara' saranno tutti liberi. Ma Chuck ci vede lungo e sa che sono tutte balle, quindi non firma.

Quando un suo amico, malato di malaria, si avvicinera' alla morte, allora firmera'. Purtroppo il malvagio generale non iniettera' chinino nel povero amico di Chuck, ma bensi' una dose letale di droga.

Eh si, dovete sapere che questa gente produce e spaccia droga.

Allora Chuck si infuriera' e tutto il campo esplodera' della sua ira funesta e deleteria.

Da segnalare che l'anno dopo uscira' Rambo 2, con una trama praticamente identica. Chuck e' troppo avanti.

Voto: 8/10

martedì 28 settembre 2010

Una ragazza che sai cio' che e'

Sono queste le ragazze giuste.

Chuck - a - thon : Missing in Action

Missing in action ha avuto una storia di seguiti che non sono seguiti e strane traduzioni italiane che hanno reso l'ordine cronologico del tutto un tantino difficile.

Comunque, in Missing in Action Chuck Norris e' triste.
E' triste perche' lui e' convinto che ci siano dei militari prigionieri in Vietman, e non si da pace.

Quando gli verra' offerta la possibilita' di andare li', non se la fara' scappare: andra' li', si prendera' i prigionieri e se li riportera' a casa.
Ci scappa pure un rapporto con una diplomatica Americana.

Bravo Chuck.

Voto 8/10

lunedì 27 settembre 2010

Chuck - a - thon: Slaughter in San Francisco

Chuck Norris interpreta il ruolo di Chuck Slaughter, un cattivo di quelli dei vecchi tempi.

In pratica Chuck, il capo supremo della droga che possiede tutto e tutti (polizia compresa), dovra' avere a che fare con due poliziotti. Cioe', uno solo, perche' l'altro lo fa ammazzare.

Tutto finisce come deve e Chuck sara' sconfitto.

Mi piace quando Chuck esige lo Ius Primae Noctis dalla fidanzata del fratello, ostentando dei bellissimi baffi dietro il collo.
Potremmo dire che probabilmente sono parte della sua barba. Cioe', magri si e' fatto la barba alla James Hetfield, ma ha fatto continuare le due strisce di barba fin dietro il collo.

Tutto e' possibile.

Comunque il film e' pregevole per la sua collocazione temporale estremamente marcata: 1974 e si sente alla grande.

Voto: 8/10

venerdì 24 settembre 2010

Ki se preso sto numero

O chi la scritto se richiama ia cazzi i goia glie a taglio

Chuck - a - thon: Code of Silence

Secondo il librettino incluso nei DVD, questo film e' il piu' apprezzato dalla critica tra tutti i film di Chuck.
In effetti bisogna essere sinceri: e' un film solido (tranne il robottone finale) e, se vogliamo, le parti di combattimento sono anche piuttosto realistiche: in una scena Chuck viene attaccato da una ventina di persone e ne viene sopraffatto.

Tutto il film gira intorno a Chuck, poliziotto integerrimo, e un altro poliziotto che non lo e'. I poliziotti si sostengono sempre e non si denunciano l'un l'altro: questo e' il codice del silenzio.

Siccome e' un modesto film d'azione, non ha le chicche da Z-movie tipiche dei film di Chuck, quindi in realta' non e' particolarmente divertente in qualunque salsa lo prendiate.

Boh.

Voto: 5/10

Post brutto: Perche' vorrei che la sindone fosse vera

Veniamo finalmente al primo post palloso del blog, che fara' parte della sezione "2 Palle". Mi aspetto che lo snobbiate e che sia un mio spreco di tempo, quindi non osate farmelo trovare in cima ai piu' visti!

Iniziamo con un tema a mio parere interessante: quello del fantastico. Io, volente o nolente, sono un uomo di scienza.
Non sono uno scienziato come si intende normalmente, ma di certo la scienza permea la mia vita ed il mio lavoro. Questo deriva dalle mie passioni in tal ambito: astronomia, fisica, anatomia e medicina. Da qui si sfocia nell'amore per il rendering e la programmazione. A questo, come sappiamo, cerco di unire un lato artistico con lo studio approfondito della musica.

Ma parliamo del lato scientifico.

In tutta questa scienza (che altro non e', se vogliamo, che la ricerca della "verita'"), amo la letteratura fantastica. In particolare l'orrore, e la fantascienza (in tutte le sue forme), ma non disdegno il fantasy.

In genere tutte le faccende non spiegabili cadono per me nel mondo del fantastico, suscitando quindi subito, comunque, un grande interesse.
Faccende come i fantasmi, le proiezioni astrali, la vita dopo la morte, i demoni e gli angeli e cosi' via suscitano su di me un interesse eccezionale.

Questo perche' sarebbe emozionante scoprire che esistono davvero. Darebbero al nostro mondo, che e' assoutamente materialista e non ha spazio per il mistero e l'anormale, un tono nuovo. Aprirebbe nuovi campi di studio: vi immaginate una scuola di magia, se la magia esistesse?

Per questo vorrei che la sindone fosse vera: se lei fosse vera, si innescherebbe un meccanismo di "spargimento del vero", ossia, tutte le cose ad essa collegate diventerebbero vere, donando al mondo quel gusto soprannaturale che tanto mi piace.

Ogni volta che ci sono news sulla questione, cerco sempre di leggere tutto e capire a che punto siamo. Al momento siamo al punto che la sindone e' quasi certamente un ottimo falso medioevale, ma ovviamente non tutti sono d'accordo.

Speriamo.

giovedì 23 settembre 2010

Casa del cane curioso

Perche' c'e' una lucertola?

Chuck - a - thon : Good Guys Wear Black

I questo film Chuck ha un passato da berretto verde, ma ora fa il professore. Arriva una giornalista che lo prega di venire a mangiare con lui.
Purtroppo lui non mangia.

Questo problema del mangiare e' stato proposto anche in Hellbound, nel quale il partner di Chuck vorrebbe regolarmente mangiare almeno due volte al giorno, ma dovra' seguire il regime alimentare di Chuck.
Questo regime prevede all'incirca un pasto al mese, per questo quando Chuck Norris mangia, e' "in quel periodo del mese".

Ma torniamo al film.

Ci sono politici cattivi e Chuck va a combatterli. Purtroppo questi faranno saltare in aria l'aereo della giornalista (a cui lui ha concesso un fugace rapporto) e questo lo fara' ingerire (come il papa).

Vedendo che un cattivo sta andando in macchina, gli entrera' in macchina dal davanti, sfondando il parabrezza con un calcio.

Per il resto, i cattivi verranno sconfitti e tutti saranno felici, tranne quella che e' morta. Peccato, perche' non era male.

Voto: 7.5/10

mercoledì 22 settembre 2010

Mister Fantastic sullo schermo per noi

I bug delle animazioni sono i piu' belli

Video Agghiaccianti: Nymphetamine

In questo video, un classico video metal, ci sono dei bei momenti.

Il mio preferito e' quando ci sono le due ragazze che si truccano e Dani Filth le spia. Anche la tizia che va avanti e indietro sull'altalena non e' male.

Consigliato.

martedì 21 settembre 2010

Arte

L'imbuto e' una lampada, mentre l'altro credo sia un carciofo.

Chuck - a - thon : Silent Rage

In questo film Chuck e' un Texas Ranger, come lo e' gia' stato in "Lone Wolf McQuade" e come lo sara' poi per anni nei panni di Walker.

In pratica c'e' un maniaco omicida che cerca di fare quello che fanno i maniaci omicidi, ma viene fermato da Chuck, che lo trucida.

Arrivano allora degli scienziati fan di "Reanimator" e infilano nel corpo del morto un liquame che lo fa rivivere piu' forte e bello che mai.

Mentre Chuck si destreggia in noiose questioni sentimentali (vediamo dopo), combattera' questa creatura e la sconfiggera' gettandola in un pozzo.

In questo film ci sono ben due scene di topless: stessa ragazza e probabilmente la stessa scena tagliata in due, ma comunque la cosa e' innegabile. Per compensare, Chuck rimane a torso nudo per una buona percentuale del film.

Per il resto, apprezzabile la spalla obesa e la scena nel bar, in cui Chuck debella da solo una gang di motociclisti.

Apprezzabile un aneddoto: l'attore che faceva il maniaco decise di non avere controfigure durante il combattimento finale contro Chuck. Risultato dopo una take: due costole rotte e una caviglia slogata.

Quando si parla di combattere, per Chuck e' sempre tutto vero.

lunedì 20 settembre 2010

Se il divieto esiste, significa che e' successo

Su un tram a Milano.

Chuck - a - thon : Hellbound

In questo film Chuck Norris ci fa vedere quanto poco gli piace Satana.

In pratica c'e' questo emissario del Demonio, chiamato Prosatanos, che viene stipato in una tomba nel periodo delle crociate (o una roba simile).

Ai giorni nostri verra' liberato e fara' un po' di casini per ritrovare una antica reliquia, necessaria per dominare il mondo.

Purtroppo sulla sua strada trovera' Chuck Norris, che a calcioni nelle terga e nei testicoli lo rimandera' all'inferno da dove e' venuto.

Forse non e' chiaro, lo ripeto: Chuck Norris combatte a calci l'emissario di Satana.

Tutto questo e' ottimo.

Voto 7.5/10

"Hitler, l'incompreso"

Anni fa, il mio buon amico Massimo stava per laurearsi in Storia.
In quel frangente, egli aveva delle idee adeguate per una buona tesi, ma io non ero d'accordo con lui.

Ritenevo che la maniera migliore per tirare l'attenzione verso di se' fosse quella di fare una tesi-shock.

Ricordo con precisione che il mio primo suggerimento per la tesi fu: "Hitler: aveva ragione", presto modificato in "Hitler: l'incompreso".

Con un titolo cosi' tutti i giornali avrebbero avuto interesse per la tesi.
Purtroppo lui non era dell'idea e ando' avanti con la sua tesi regolare.

Il messaggio che voglio passare con questo post e' che chiunque voglia fare una tesi ma dovesse essere indeciso, puo' chiedere la mia consulenza ed io forniro' le migliori idee.

Eccone una gratis: "Meglio un mondo senza Informatica o senza Italiani? Una disanima catto-comunista intrisa di manierismo diegetico"

Divertitevi.

Eccoci qui

Oh, finalmente eccoci qui di nuovo.

Il nuovo "Monopoliano" sara' migliore del precedente, piu' potente e incisivo, piu' gagliardo e belluino.

Ma in che modo?
Prima di tutto non ci sara' piu' un solo post al giorno, ma svariati, distribuiti durante la giornata. Questi post saranno pubblicizzati sui vari social network.

Ecco le categorie dei post:
- Aneddoti: Ovviamente. Il Monopoliano non sarebbe tale senza gli aneddoti. Ne verra' postato in media uno alla settimana, ma sara' un aneddoto di quelli buoni.

- Foto/Filmati: Negli anni ho collezionato una marea di foto e filmati agghiaccianti che desidero condividere con voi. Vi piaceranno e disgusteranno allo stesso momento.

- News Musica: Il Monopoliano diventa da oggi uno dei canali principali per avere news sulla mia musica. Grandi news a breve, da tutti i fronti!

- Giochi Vecchi: Con attenzione e pacatezza rivedremo assieme qualche vecchio gioco.

- Canzoni di Merda/Video di Merda: Come prima, piu' di prima

- Racconti: Che ne e' di Braselo? Lo sapremo presto. E non solo.

- Recensioni: Volete vedere un film agghiacciante? Cercate questo tag.

- Giochi Indipendenti: Il mondo e' pieno di gente che fa giochi senza avere dietro una casa di produzione. Guardiamoli con gli occhi di un bambino che guarda un gioco che non ha avuto il supporto di una casa di produzione.

- Post Seri: Questi post, che verranno taggati come "Pallosi", sono i post che davvero non dovete leggere, perche' saranno "off-topic" dal resto del sito. Non fatemeli trovare in cima ai piu' visti o mi incazzo!

Pronti, VIA!

giovedì 9 settembre 2010

La dovuta pausa

Signore e signori (e Pazuzu), avrete notato quanto tempo e' passato.
Tranquilli, sono sempre vivo ed incredibilmente bello: il blog sta per rivivere.

Nuovo aspetto estetico (l'avete notato? Grazie Blogger!), nuovi contenuti, novita' a vagonate, interviste (?), cammelli (?), musica, racconti, fotografie e allegria per tutti.

"Gli accadimenti Monopoliani" non sara' mai stato tanto vivo.

Capito? (Parlo a Pazuzu, che e' un po' duro d'orecchie)