lunedì 19 maggio 2008

Donne che anelano onanisti

Anni fa suonavo la batteria con un gruppo di mega grezzoni thrashoni. Una volta suonammo al Mediterranee, una discoteca di fighetti a Legnano. Come ottennero dei mega grezzi come noi di suonare in un posto di fighetti? Semplice: suonammo alla festa delle scuole, quindi tutti i gruppi che volevano potevano suonare.
Mentre ero lì, facendomi i fatti miei, si paleso una ragazza. Questa ragazza era una figa di discrete proporzioni, quindi quando si palesò, la ascoltai con gioia.

Ella mi disse: "Scusa, sai dov'è Ema?" Ema era il chitarrista del gruppo in cui suonavo.

Io dissi: "Non saprei, ora te lo cerco"
Lei: "Gli puoi dire di venire dove sono io?"
Io: "Ma certo!"
Stavo per andare, quando mi ricordai che mancava una informazione fondamentale:
"Scusa, tu chi sei? Chi gli devo dire che sei?"
E lei: "Sono la tipa che si deve fare"
Ed io: "Ok, perfetto!"

Andai da lui e gli riferii il messaggio. Finita la serata, gli chiesi: "Allora, te la sei fatta?"
E lui: "Sì sì, tutto a posto. Poi dopo mi sono fatto una bella sega e sono andato a casa"

Io: "Ma come? C'era lì quella figa e tu ti sei fatto una sega?"
Lui: "Oh, per me la sega è sacra. Anche dopo aver scopato io mi faccio una sega"

Che altro aggiungere?

1 commento:

Will Hunting ha detto...

Non ci crederai, mai ieri sera un mio amico mi ha detto la stessa identica cosa.

Certa gente è strana forte. :P