venerdì 22 febbraio 2008

Ascesa e caduta nel nome di Gesù

Da bambino andavo a messa senza voglia, più che altro perchè mia madre me lo imponeva.
In genere durante la messa parlavo con i miei compagni di scuola, oppure leggevamo i libri game (tipo Oberon), oppure giocavamo con le macchinine ed i Transformers.

Una volta, durante una Predica, sentii qualcosa che mi incuriosì. Alzai la mano e dissi qualcosa.
Non ricordo assolutamente quel che dissi, ma ricordo che tutti si voltarono ed il prete mi guardò con grande stima.
Alla fine della messa, i genitori dei ragazzi vennero a complimentarsi con me ed anche il prete lo fece.

Non ricordo assolutamente quel che dissi, ma doveva essere qualcosa di davvero pregnante.

Beh, la settimana dopo andai ancora a messa.
Il prete fece una predica dove diceva cose di questo tipo:
"Se siete nel deserto, non potete avere con voi lo stereo o la TV, perchè non funzionerebbero!"
Allora io, sottovoce, dissi ad un mio amico: "Beh, se hai il walkman con le pile, no"
Il prete sentì qualcosa, ma non capì. Però io, il sommo arringatore, avevo parlato, così mi chiese con speranza: "Alessandro, vuoi dire qualcosa?"
Tutti si girarono verso di me, in attesa della nuova perla di saggezza, che come la volta scorsa avrebbe acceso le loro anime.
Io bofonchiai: "Beh... ecco... se uno ha un walkman con le pile... beh, funzionerebbe lo stesso".
Il prete, colto alla sprovvista dalla mia immonda cazzata, bofonchiò qualcosa e poi continuò con la sua predica.

Mia madre, riferendosi a questa faccenda, ebbe a dirmi: "In Chiesa non parlare mai più" :-)

2 commenti:

DEADC0DE ha detto...

Hahaha i librogame! ne avevo 4-5

terz ha detto...

mi hai fatto ridere un sacco, davvero