venerdì 22 maggio 2009

Terminator e la macchina radiocomandata

Rimaniamo in tema Arnold.

Quando usci' Terminator 2, io ne rimasi affascinato. Ovviamente non poteva bastarmi la visione al cinema, desideravo guardarlo piu' e piu' (e piu') volte.
Purtroppo la videocassetta stentava ad uscire.

Quando andai in montagna, quell'anno, un nostro amico si paleso' con una videocassetta pirata. Organizzai subito una visione a casa mia con tutti i miei amici.

In quel momento uno di questi, Giovanni, stava giocando con un suo parente (un cugino della sua stessa eta') con una macchina radiocomandata.

Vediamo il dialogo:

Io: "Giovanni, vieni che guardiamo Terminator 2!"
Giovanni: "Si', arrivo subito, gioco un attimo con la macchina"
Cugino: "Guarda, e' una macchina della madonna! Alimentata a benzina, con sospensioni custom... piu' costosa di cosi' non si puo'"
Giovanni: "E' davvero una figata"
Io: "Ok, venite?"
Loro: "Si, ma aspetta un minuto, che sta macchinina e' una figata"

In quel momento arriva una macchina e TRIC! la schiaccia.

Subito il cugino si butta a salvarla, ma e' troppo tardi, e' in buona parte distrutta.
Lui scoppia in lacrime ed io chiedo:
"Quindi venite? A sto punto..."

Ma purtroppo no.

2 commenti:

AkiRoss' ha detto...

Il cugino e' una persona strana...

Un uomo con una macchina gli ha appena distrutto una macchina.

La piu' logica conclusione e' che lui voglia vedere una macchina uccidere un uomo con una macchina.

Quindi poteva anche venire a vederlo, Terminator 2.

barry leon ha detto...

bella storia su di terminazione .. mi piacerebbe ascoltare di più in questo modo macchina radiocomandata