martedì 2 febbraio 2010

Giochi che mi piacciono: Risen

Risen è il miglior RPG uscito nel 2009 e probabilmente è il miglior RPG da quando è uscito The Witcher.

E' impietoso, non ha freccine che ti indicano dove andare e tecnicamente non è la cosa migliore mai vista.
Ma ti immerge, ti fa esplorare, ti premia se rischi, ti uccide se rischi stupidamente.
La storia è più o meno semplice: c'è un tale che naufraga su un'isola e vorrebbe tornare a casa. Seu quest'isola scoprirà che ci sono fazioni, città, magia e un sacco di creature che non ci amano per niente.

Questo gioco ha dei blocchi "naturali", come tutti i giochi di Piranha Bytes: se si prevede di rendere una zona inaccessibile, non ha blocchi o altro, semplicemente ha mostri troppo potenti per noi, fino a quando avremo l'equipaggiamento adatto.

In questo gioco è bello perdersi, è bello parlare con la gente, è bello esplorare le caverne e, pensate un po', la gente si offende se gli entrate in casa. Se ci pensiamo, questa cosa non è che si veda tutti i giorni, anzi: nei giochi di ruolo la gente è felice che gli entriate in casa per parlare con loro.

Se volete un consiglio, provatelo: ne rimarrete intrappolati.
Ah, tra l'altro la colonna sonora è splendida.

1 commento:

Simone "Karat45" Tagliaferri ha detto...

Io l'ho preferito anche a Dragon Age.