mercoledì 9 dicembre 2009

Materialista

Non so come sia oggi, ma quando ero bambino io tutti facevano la comunione.
Era un evento importante per la famiglia, mentre per me era importante perchè si prospettava la possibilità di fare una festa gigantesca.
Tutto venne preparato da mia madre in maniera perfetta: tutti i parenti si presentarono ed io avevo una sola cosa in mente.

Che cosa? Semplice.

Uscendo dalla chiesa, dopo la messa, vidi i miei nonni.
Mio nonno mi disse: "Allora Alessandro, com'è andata?"
Io: "Bene, dove sono i regali?"

Esatto, quella è stata la prima cosa che dissi ai miei nonni. Non "ciao", ma "dove sono i regali".

Che bel bambino.

Vabbè, mica si può essere perfetti.

3 commenti:

Raziel ha detto...

Io non ho mai capito il motivo dei regali per comunione e cresima. Boh. :P

Grazz085 ha detto...

Boh, l'importante è che li facevano AHAH

lamb-O ha detto...

Come, qual è il motivo? Erano l'unica cosa che desse senso al tutto!